4 Milioni per il Campanile di S. Andrea

arcobaleno-campanile-san-andrea

Ecco la dichiarazioni (21 02 2018) di Marco TERENZI a proposito dell’assegnazione del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo di 4 milioni di euro destinati alla ristrutturazione e messa in sicurezza della Torre Civica campanaria del Duomo di S.Andrea:

“Apprendiamo con soddisfazione dall’On. Sara Moretto, deputata portogruarese del Partito Democratico, che finalmente la questione degli interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza della Torre Civica Campanaria del Duomo di S.Andrea ha preso un indirizzo operativo grazie alla destinazione da parte del Governo Gentiloni e del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, di oltre 4 milioni di euro, nel quadro di un piano di investimenti del Governo di quasi 600 milioni di euro destinati ad interventi antisismici volti a tutelare il patrimonio culturale italiano.

La soddisfazione è ancor maggiore perché, in linea con quanto sostenuto dalle precedenti Amministrazioni e dal Gruppo “Centrosinistra Più Avanti Insieme”, che ha manifestato il suo costante interesse sulla vicenda, al di là della questione sollevata dall’Amministrazione Senatore sulla proprietà, la Torre Campanaria è stata – evidentemente – considerata un bene di rilevanza pubblica, che appartiene alla comunità. Del resto il fatto che sia iscritto a patrimonio del Comune, il riconoscimento del rango di monumento nazionale, il fatto che lo stesso sia il simbolo della Città di Portogruaro nel suo Gonfalone e gli interventi effettuati ed i percorsi avviati dalle precedenti Amministrazioni, ne sono la diretta testimonianza.

Ora l’attuale Amministrazione ha la concreta possibilità di intervenire direttamente ed in modo compiuto e senza ulteriore indugio, per mettere in campo quegli interventi finalizzati alla tutela del bene monumentale ed alla sicurezza dei cittadini.

Questo evento dimostra l’attenzione dei Governi Renzi e Gentiloni verso la comunità Portogruarese, già destinataria di analogo contributo di 4 milioni di euro per altre opere di riqualificazione fra le quali il recupero e la rifunzionalizzazione dell’Area Ex Perfosfati con il Decreto “Periferie”.”

comunicato_stampa_98_torre_civica_210218_2